Il CAT si rinnova e diventa GEOTECH

wp_20160421_12_09_00_pro

BIO – TECNOLOGIE – INGLESE… le tre parole d’ordine del futuro

L’Istituto Tecnico settore Tecnologico indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio (CAT), conosciuto come Istituto Tecnico per Geometri prima della riforma scolastica del 2010, consente di acquisire le competenze per diventare professionisti in grado di svolgere attività a livello nazionale e internazionale.

Per rendere ancora più competitivi i suoi “geometri”, il “COSSALI”, propone il nuovo progetto didattico – educativo “GEOTECH”.

Il progetto interessa sia il biennio che il triennio ed integra il normale corso CAT con tematiche volte a favorire una formazione del “geometra” più specifica e specializzata.

Tradizionalmente, il diplomato in “Costruzioni Ambiente e Territorio”, ha competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti di rilievo, nell’uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici. Possiede competenze nel campo della gestione della sicurezza ed organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico, nella stima di terreni e dei  fabbricati, nonché nelle operazioni catastali e nell’amministrazione degli immobili.

Con la nuova offerta formativa, il corso C.A.T. “GEOTECH”, a partire dal biennio e per tutta la sua durata, oltre al tradizionale percorso curricolare, sviluppa ed approfondisce TRE NUOVE DIRETTRICI TEMATICHE:

  • BIOARCHITETTURA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILI (EFFICIENTAMENTO ENERGETICO)
  • GRAFICA COMPUTERIZZATA APPLICATA (3D; RENDERING; BIM)
  • NUOVE TECNICHE DI RILIEVO E CARTOGRAFIA DIGITALE (SIT,GIS)

L’applicazione di queste competenze verrà attuata attraverso l’attivazione di un’area     Project work: attività di progetto interdisciplinare che permette un aggancio diretto con le realtà lavorative esterne ed è finalizzata alla concretizzazione del nuovo progetto didattico- educativo  “GEOTECH”.

 Potenziamento delle competenze linguistiche, in particolare nell’ambito del linguaggio tecnico-professionale, incrementando le ore di studio della lingua inglese nel V anno, in compresenza durante l’area Project Work.

  Sarà possibile diventare un professionista esperto nel rilievo con il DRONE, tramite un corso teorico-pratico per il conseguimento di attestato e brevetto per gli aspiranti geometri.

Il tutto sarà supportato da una nuova didattica basata sull’utilizzo di una piattaforma informatica (e-learning) che consente l’interazione tra docenti e studenti.

Queste NUOVE COMPETENZE, si aggiungono a quelle tradizionali del diplomato del CAT:

  • Il risanamento strutturale ed architettonico di edifici esistenti
  • La salvaguardia paesaggistica e del territorio
  • Il contenimento dei consumi energetici e impiego delle fonti energetiche
  • La sicurezza e la gestione dei cantieri edili
  • Progettazione civile e rurale e gestione del territorio
  • Operazioni catastali estimative e topografiche
  • Amministrazione e contabilità nelle aziende agrarie

Essere al passo con le nuove tecniche di costruzione, saper utilizzare tutti i nuovi mezzi informatici, essere pienamente consapevoli degli aspetti economici e normativi per operare nel rispetto dell’ambiente: queste sono le principali sfide del nuovo percorso CAT _“GEOTECH”

 

Annunci